Submit a Poem
Get Your Premium Membership
spacer

Strani Giorni - Lyrics by Battiato Franco


Lyrics
In 1945 I came to this planet
Ascoltavo ieri sera un cantante, uno dei tanti,e avevo gli occhi gonfi di stupore nel sentire:"
Il cielo azzurro appare limpido e regale"(il cielo a volte, invece, ha qualche cosa di infernale).
Strani giorni, viviamo strani giorni.
Cantava: sento rumori di swing provenire dalneolitico, dall'
Olocene.
Sento il suono di un violino e mi circondanol'alba e il mattino.
Chi sa com'erano allora il Rio delle Amazzonied Alessandria la grande e le preghiere el'amore? Chi sa com'era il colore?
Mi lambivano suoni che coprirono rabbiee vendette di uomini con clave.
Ma anche battaglie e massacri di uomini civili.L'uomo neozoico dell'era quaternaria.
Strani giorni, viviamo strani giorni.
Nella voce di un cantante,si rispecchia il sole,ogni amata ogni amante.
Strani giorni, viviamo strani giorni.